7 Trucchi per NON farti Fregare quando Acquisti online

Il coronavirus non ha fermato i criminali informatici. Al contrario, hanno trovato un nuovo business con la pandemia. Durante la sola seconda settimana di aprile 2020, Google ha bloccato 18 milioni di email giornaliere di malware e phishing relative al coronavirus. Ma la posta elettronica non è l’unico canale attraverso il quale i criminali informatici cercano di truffarci. 

L’Internet User Safety Office (OSI) ha avvertito che, dall’inizio dell’emergenza sanitaria causata dal covid-19, “sono state individuate molte pagine web fraudolente che cercano di ingannare gli utenti con la vendita principalmente di mascherine, ma anche di altri prodotti e materiali di interesse per i cittadini”. 

Se finiamo per acquistare in un negozio online fraudolento, è molto probabile che non riceveremo mai il prodotto o, nel caso in cui ci raggiunga, che sia diverso da quello specificato sul sito web (un falso o un prodotto con determinate caratteristiche diverse da quelle annunciate). Inoltre, come affermato dagli esperti di https://carteprepagateonline.it, se cadiamo nelle grinfie di un falso e-commerce, i dettagli della nostra carta potrebbero essere rubati. Ma ci sono alcuni trucchi che possiamo applicare per cercare di non cadere nelle grinfie dei criminali informatici quando acquistiamo online. 

Acquista solo in negozi affidabili

L’e-commerce utilizza protocolli di trasferimento dati sicuri in modo che le informazioni personali inserite dal cliente (indirizzo, email, numero di telefono, dettagli della carta, ecc.) viaggino crittografate e non possano essere interpretate da terzi. Se l’ URL web inizia con https ed è preceduto da un lucchetto (in Google Chrome è grigio e in Microsoft Edge, bianco), significa che la connessione è sicura. Possiamo anche verificare che il certificato digitale del web non sia scaduto e che sia stato rilasciato per il sito che stiamo navigando.

Usa mezzi di pagamento sicuri

La maggior parte dei commercianti online afferma di supportare un’ampia varietà di metodi di pagamento, ma alcuni, quando arriva il momento di pagare l’acquisto, supportano solo il pagamento con carta o bonifico e non offrono sistemi aggiuntivi. Brutto segnale. 

Il pagamento in contrassegno è il più sicuro, poiché il cliente paga l’acquisto direttamente al corriere quando riceve il prodotto, ma non è disponibile in tutti i negozi e può comportare un supplemento. Le carte prepagate sono anche un metodo sicuro, oltre ad essere ammesse alla maggior parte degli e-commerce . Non sono collegati a un conto corrente o a una linea di credito e, in caso di furto, i criminali informatici possono spendere solo i soldi che il cliente ha precedentemente caricato su di loro, spiegano da carteprepagateonline.it.

Le piattaforme di pagamento come PayPal, Apple Pay o Samsung Pay sono un altro dei mezzi più sicuri, poiché non condividono i dettagli della carta del cliente con i venditori . Inoltre, PayPal offre un servizio di tutela dell’acquirente: se il cliente non riceve il prodotto o è diverso dall’originale, la piattaforma rimborserà l’importo dell’acquisto. 

Diffida delle grandi offerte

Grandi sconti sono spesso una delle principali affermazioni che le aziende fraudolente online utilizzano per catturare l’attenzione delle loro vittime. Se un sito offre sconti irresistibili e vende i suoi prodotti a prezzi ben al di sotto di quelli della concorrenza, probabilmente si tratta di una frode. 

Verifica i dati aziendali

Un commercio elettronico affidabile pubblicherà il nome dell’azienda del proprietario del sito web, il suo CIF o NIF e le sue informazioni di contatto. Queste informazioni possono essere trovate nell’avviso legale, che di solito si trova nella parte inferiore del web. Se non troviamo queste informazioni, dovremmo essere sospettosi. Allo stesso modo, se il sito Web non dispone di alcun canale di assistenza clienti o utilizza domini gratuiti come Gmail , potremmo trovarci di fronte a una frode.

Controlla la loro politica sulla privacy

L’ assicurazione e-commerce incorpora informazioni sul trattamento dei dati personali che raccolgono dai propri clienti. Troveremo queste informazioni nella privacy policy o nei termini e condizioni di utilizzo del servizio , normalmente accessibili dalla parte inferiore del web. Inoltre, qualsiasi azienda affidabile farà riferimento alla sua politica di restituzione (termini, costi, ecc.).

Sospetto da cattivo design

Un aspetto fondamentale di qualsiasi e-commerce è il suo design. L’OSI sottolinea che i clienti dovrebbero “osservare l’aspetto visivo del negozio” e aggiunge che “un sito web mal costruito e poco attraente può essere dovuto a un lavoro di fretta o al tentativo di copiare lo stile di un negozio ufficiale”, chiarisce l’agenzia in la guida Imparare a identificare le frodi online . Se il sito web non è completamente operativo , ci sono link che non portano da nessuna parte, ma i moduli di pagamento funzionano o anche i testi sono scritti male, dovremmo diffidare dell’attività.

Controlla le opinioni degli altri clienti

Prima di acquistare, vale la pena controllare cosa pensano gli altri clienti del commercio. Una semplice ricerca su Internet ci toglierà ogni dubbio. Se le recensioni sono per lo più negative e si riferiscono a truffe, dovrebbero suonare tutti gli allarmi. Tuttavia, se non c’è traccia di commercio in Rete, ad esempio nei forum o nelle pagine di opinione, dovremmo anche essere sospettosi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.